Dispotismo illuminato

Alessandro Volta nasce a Como nel 1745, sotto il regno di Maria Teresa d’Austria. La Lombardia era infatti passata agli Asburgo nel 1713, dopo oltre centocinquant’anni di dominio spagnolo. Anche il Granducato di Toscana passerà presto sotto l’influenza austriaca, mentre il restante territorio d’Italia e suddiviso tra la Repubblica di Venezia, il Regno di Sardegna, lo Stato Pontificio cd il Regno di Napoli. La Germania è costituita da trecento Territori sovrani, tra i quali la Prussia e la Baviera, mentre in Francia regna Luigi XV cd in Inghilterra Giorgio II.

 

L’Europa, terminate le guerre di successione per i regni di Spagna, Austria (1740-1748) e Polonia, alla metà del secolo acquista una certa stabilità politica. Con Maria Teresa e Giuseppe Il in Austria. Federico II in Prussia e Caterina II in Russia si afferma il dispotismo illuminato, che promuoverà importanti riforme nell’ambito dell’amministrazione pubblica e che, in Lombardia, porterà all’introduzione del catasto fondiario e dell’istruzione elementare obbligatoria.

Veduta ottocentesca della città di Como (cromolitografia da George Barnard)

Veduta ottocentesca della città di Como (cromolitografia da George Barnard)

A partire dagli anni ‘80, anni in cui la produzione di Volta attraversa il suo periodo di maggiore fecondità, l’Europa teatro di decisivi rivolgimenti politici. In Inghilterra, infatti, l’autocrazia di re Giorgio III viene ridimensionata a vantaggio del Parlamento, la Polonia subisce l’ingerenza dì Russia e Prussia, tra le quali verrà definitivamente spartita nel 1795 In Francia, nel 1789, l’assalto alla Bastiglia segna l’inizio della Rivoluzione: vengono dichiarati i diritti dell’Uomo e del cittadino, abolendo i privilegi di clero e nobiltà.

 

Nel 1792 i giacobini di Danton prendono il potere: le truppe francesi sconfiggono a Valmy la coalizione antirivoluzionaria, guidata da Austria e Prussia, e conquistano i Paesi Bassi austriaci.
Nel 1793 la decapitazione degli ex-sovrani, Luigi XVI e Maria Antonietta, inaugura, sotto l’egida del Comitato di Salute Pubblica guidato da Robespierre e Saint-Just, la stagione del Terrore, che terminerà nel 1794 con l’esecuzione dei due rivoluzionari. Nel 1795, con il Direttorio, si instaura in Francia un regime oligarchico.

  • RSS
  • Twitter
  • Facebook
  • Flickr
  • YouTube
  • Scribd
  • it.wikipedia