Musei ed esposizioni

L’impostazione distribuita e diffusa del Programma delle Celebrazioni per il Bicentenario dell’invenzione della Pila ha fatto sì che gli interventi relativi a infrastrutture ed edifici si siano limitati alle opere di restauro e ristrutturazione  ovvero di risistemazione di collezioni e laboratori, come è documentato sia dagli studi preparatori e dalle pubblicazioni relative sopra riportati. Un discorso a parte merita il progetto di Museo della Scienza Elettrica, per il quale si sono mobilitati – tra gli altri – l’Università di Pavia, la Regione Lombardia e l’ENEL e al quale è stata dedicata la Mostra.

Veduta d’insieme dei pannelli e degli strumenti della mostra "1799 ... e la corrente fu", a Pavia

Veduta d’insieme dei pannelli e degli strumenti della mostra "1799 ... e la corrente fu", a Pavia

Nuove strutture museali

  • Il gabinetto fisico di Volta. Università di Pavia.
  • La nuova sala del Museo per la Storia dell’Università di Pavia dedicata alla strumentazione dell’800. Università di Pavia.
  • Laboratorio Gattoni, ricostruzione ideale di un gabinetto di scienze dell’epoca di Volta, Centro di Cultura Scientifica “A. Volta”.
Veduta d’insieme dello spazio espositivo voltiano presso la Centrale di Montalto di Castro

Veduta d’insieme dello spazio espositivo voltiano presso la Centrale di Montalto di Castro

Mostre temporanee e itineranti

  • La pila di Volta: una scintilla lunga due secoli (Mostra di manoscritti). Istituto Lombardo.
  • Mostra di veicoli elettrici (Piazza Cavour, Como). Amministrazione Provinciale di Como, Comune di Mendrisio, Consorzio Vel.
  • 1799… e la corrente fu: duecento anni della pila di Volta (Mostra itinerante in Italia). Università di Pavia.
  • La strumentazione elettrica dell’800 (Mostra). Università di Pavia.
  • Partecipazione a “Universi paralleli” (Trasmissione in diretta Rai Milano presso lo SMAU). Centro di Cultura Scientifica “A. Volta”, Università di Pavia.
  • La rivoluzione elettrica: il mito, la scienza, l’industria, la società (Palazzo della Triennale, Milano). Enel, in collaborazione con AEI.
  • L’eredità di Galvani e Volta nella scienza contemporanea (Mostra itinerante all’estero). Comitato Nazionale Galvani e Comitato Nazionale Volta.
  • Alessandro Volta: l’elettricità e l’avvento del mondo moderno (Mostra itinerante in Italia e all’estero). Centro di Cultura Scientifica “A. Volta”, con la collaborazione dell’Università di Pavia.
  • Alessandro Volta: viaggio immaginario nella mente del genio (Mostra- Spettacolo con tecnologie multimediali, a Villa Olmo e itinerante). A cura di Pier Paolo Venier. Comitato Comasco.
  • Da Volta al duemila: per un museo della tecnica elettrica (Mostra). Università di Pavia.
  • Partecipazione al Padiglione Italia, Expo 2000, Hannover (giugno-ottobre 2000), Centro di Cultura Scientifica “A. Volta”.
  • Partecipazione alla mostra interattiva”La forza della Natura – Dalle energie selvagge alle energie addomesticate” (Torino, luglio-ottobre 2000). Centro di Cultura Scientifica “A. Volta” (Laboratorio Gattoni) e Comitato Comasco (Mostra Viaggio immaginario nella mente del genio).
  • Spazio espositivo alla Centrale di Montalto di Castro, in occasione dell’intitolazione della centrale ad Alessandro Volta. Centro di Cultura Scientifica “A. Volta”. ENEL.
  • Ritorno a Volta: viaggio tra idee e strumenti nel mondo dell’elettricità (Mostra). Università di Pavia.
  • Volt(a) (Mostra). Conservatoire Nationale des Arts et Métiers, Parigi. Collaborazione dell’Università di Pavia, del Centro di Cultura Scientifica “A. Volta” e dei Musei Civici di Como.
  • RSS
  • Twitter
  • Facebook
  • Flickr
  • YouTube
  • Scribd
  • it.wikipedia